Curiosità Galeniche




Yüklə 1.28 Mb.
səhifə1/26
tarix26.04.2016
ölçüsü1.28 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   26
Ugo Gabriele Becciani
Curiosità Galeniche
Il farmacista preparatore dal 1850 al 1950





P


istoia, 2006

Ugo Gabriele Becciani


Curiosità Galeniche
Il farmacista preparatore dal 1850 al 1950

Al dottor Federico Minghetti, dermatologo, che dedicò la sua professione di medico alla continua ricerca di nuove formulazioni galeniche, modificando continuamente ciò che la letteratura gli offriva, per ottenere farmaci, che meglio si adattassero alla terapia.

Del medico prescrittore è rimasto ben poco, salvo due ricette, che riportiamo, oltre alla stima, che ci consente d’annoverarlo fra coloro, come gli autori della nostra raccolta, che possono essere definiti i pionieri della nostra attuale, rigorosa farmacologia.




Presentazione
Quando Ugo Becciani mi disse che avrebbe dedicato un suo studio a mio padre, mi sentii salire le lacrime agli occhi.

Mi commosse l’idea che dedicasse una propria fatica a mio padre, alla persona alla quale sono stata e sarò sempre legata da un amore profondo, unico e non descrivibile.

Becciani mi ha chiesto di scrivere “due righe” da allegare alla presente pubblicazione, come figlia di quel dottor Minghetti al quale è stato legato da stima profonda.

Ricordare mio padre è come parlare dell’aria che ogni giorno respiro: è una figura per me sempre presente. Ne parlo senza tristezza, ma con un grosso peso dentro al cuore, senza retorica, ma con la rabbia di averlo avuto vicino per poco tempo.

Mi ha lasciato quello che un padre può lasciare di più prezioso a una figlia.

Mi ha lasciato il senso di ciò che è giusto e di ciò che non lo è, la capacità di rispettare e di voler essere rispettata, la forza di valori che oggi fanno sorridere perché considerati “antichi” e che per me altro non sono stati che la base sulla quale ho costruito il mio vivere.

Mi capita spesso di sentire parlare di mio padre, sia come medico che come uomo, e la cosa che più mi rende felice è l’ottimo ricordo che è vivo anche se sono passati non pochi anni da quel 15 gennaio 1984, giorno in cui è uscito dal mio quotidiano, ma non dal mio vivere.

Questo volume di Becciani è dedicato al dottor Minghetti in qualità di medico, a lui che era medico, si direbbe oggi, “vecchio stile”, per vocazione.

Ho visto mio padre amare il suo lavoro giorno dopo giorno, con la dedizione che questa professione comporta e con il grande rispetto di chi è consapevole che dal suo operare dipende la salute e spesso la vita di chi a lui si rivolge.

Non ha mai esitato a sacrificare parte di se stesso come uomo per la sua professione e l’entusiasmo per il suo lavoro lo ha sempre accompagnato anche negli ultimi anni di vita quando sapeva, per la malattia che lo aveva colpito, che erano “gli ultimi anni”.

Ugo Becciani con la dedica di questo volume ha voluto ricordare mio padre.

Io, con una riconoscenza veramente profonda, lo ringrazio.



Ilaria Minghetti



Introduzione

Nostro intendimento, nel presentare questa raccolta di ricette, che coprono il XIX e parte del XX secolo, è di mostrare quelle formulazioni che rivestono, soprattutto, un interesse storico, senza però trascurare l’excursus del far­maco fino ai giorni nostri; riportando forme farmaceutiche ormai scomparse, come le pillole, gli impiastri, le fumigazioni, ecc., nel secolo appena iniziato, dove si vanno affermando metodiche di somministrazione che, fino a trenta anni fa, erano considerate avveniristiche, come i sistemi d’assorbimento sublinguale, transdermico o nasale. Sistemi, questi, che sono destinati a soppiantare, definitivamente, nel futuro persino le compresse, gli sciroppi e le iniezioni ipodermiche, di cui facciamo, ora un uso predominante.

In ogni caso, le preparazioni che vogliamo presentare ci fanno comunque “sorridere”, se le confrontiamo con le migliaia di specialità di cui oggi disponiamo, provenienti da un rigore scientifico che non è proprio del passato.

“Come, che cosa, o in che cosa, quanto, quante volte, dove, quando, l’età, il sesso, la natura, la fatica, l’ira, il regime di vita, la fame, il moto, il bagno, il cibo, l’unione, il bere devono essere notati con metodo dal medico”. Così, ampollosamente in lingua latina, cerca il rigore scientifico Gentile da Foligno nel suo: ”Carmina de urinarum iudicis et de pulsibus”, della fine del XIII secolo, per poi giungere ad affermare l’esistenza di due pulsazioni, ‘formicolante’ e ‘vermiforme’, che di scientifico hanno ben poco.

Detto ciò, ricordiamo però che molte delle formulazioni riportate rappresentano il massimo della farmacologia di solo un cinquantennio fa, o poco più.

Polveri Orali
La più antica forma farmaceutica di somministrazione di medicamenti, assieme alle tinture ed agli estratti, fu, senza dubbio la polvere. Inizialmente, di droghe vegetali attive, sostituite, nel tempo, da sali minerali inorganici ed organici, presenti in natura prima, di sintesi poi.

Le specie che presentiamo, qui di seguito, le possiamo rinvenire già nei formulari dei confettieri, chiamati poi, per questo, droghieri.

Le miscele comprendono un numero abbastanza ristretto di droghe, mescolate, sia qualitativamente, sia quantitativamente, in alcune formulazioni, con lo scopo di ottenere effetti farmacologici di vario tipo. Si somministravano in genere sotto forma d’infuso o di decotto.

Il the purgativo e le spezie di Saint Germain successive furono invece un primo tentativo di polvere composta di droghe vegetali e sostanze chimiche - nel nostro caso il cremore di tartaro o il sale di Seignette - che, per essere miscelate, necessitarono di un semplice procedimento tecnico: il sale è sciolto in acqua, con questa soluzione s’umettano le droghe, le quali sono poi essiccate a 30-40°, in stufa o al sole, per venire quindi somministrate come le formulazioni precedenti. Siamo entrati nel laboratorio del farmacista.


Specie amare (Helv.)

Corteccia d’arancio amaro1 / foglie di trifoglio fibrino2 / foglie e sommità fiorite d’assenzio3 / sommità fiorite di cardo benedetto4 / sommità fiorite di centaurea minore5 ana p. 20.



  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   26


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©azrefs.org 2016
rəhbərliyinə müraciət

    Ana səhifə